Benessere – benvivere

La concezione, le rappresentazioni e le aspettative riguardo al benessere costituiscono uno degli aspetti cruciali della produzione sociale, materiale e simbolica delle società contemporanee.

Le concezioni e le ideologie del progresso, e in seguito della crescita e dello sviluppo, hanno orientato per secoli l’immaginario delle società occidentali in rapporto a se stesse e agli altri popoli e culture, fino a identificare l’idea stessa di civiltà con la propria rappresentazione del benessere.

Negli ultimi decenni sono emerse prospettive critiche rispetto a queste rappresentazioni; prospettive che hanno sottolineato il punto cieco delle forme del benessere moderno in termini di impatti sociali, di genere, ambientali, economici e politici.

Allo stato attuale, emergono altre idee, linguaggi, paradigmi e immaginari − la convivialità, la sussistenza, la rigenerazione, il buen vivir, il sumak kausai, lo swadeshi-sarvodaya, l’economia solidale, la decrescita ecc. −, che discutono e contendono il posto alle tradizionali rappresentazioni del benessere, nella ricerca di una maggiore sostenibilità ecologica, economica e sociale.