Il centro

La ricerca sociale ha un compito insostituibile e prezioso: promuovere la riflessione critica della società, nelle sue svariate articolazioni e nel suo insieme, su se stessa.

Si tratta di un compito quanto mai arduo, in un tempo, come il nostro, caratterizzato da cambiamenti radicali e spaesanti, da una vorticosa accelerazione di ogni pratica sociale e dal corrispondente primato dell’agire immediato sulla mediazione riflessiva.

E però, proprio per queste ragioni, un compito quanto mai essenziale.

È pertanto da salutare come benvenuta, la decisione dell’ateneo parmense di dotarsi di questo centro di ricerca, riunendo insieme sinergicamente risorse ed esperienze dislocate in Dipartimenti diversi.

Viene in tal modo ripreso il filo interrotto di quell’Istituto di Sociologia che nei decenni finali del secolo scorso aveva inaugurato e consolidato la presenza della ricerca sociale nell’Ateneo stesso, nella città e nel vasto territorio di riferimento: realtà associative, aziendali e istituzionali, educative e sociosanitarie, di servizio sociale e d’iniziativa civile e politica, le cui domande di ricerca possono contare ora su di un punto di riferimento unitario e autorevole.